Sneak Peek | SULTRY Palette Anastasia Beverly Hills - Prime Impressioni


L'ho nominata talmente tanto che: a) mi è arrivata in regalo per S. Valentino e b) non potevo non dedicarle un post.
Sto parlando della palette SULTRY di Anastasia Beverly Hills, marchio rivenduto da e su SEPHORA. La SULTRY è una delle 5 palette disponibili in negozio e online in Italia, insieme a: Soft Glam, Norvina, Modern Renaissance e l'ultima arrivata da pochi giorni su questi lidi Riviera. Tutte allo stesso prezzo, tutte con all'interno 14 tonalità di ombretti in polvere.
Oggi, oltre a swatches e foto, sarà un post di prime impressioni su questa tanto chiaccherata palette. 

Di primo sguardo potrebbe forse sembrare l'ennesima palette con marroncini, bronzi, beige ecc. Già, e in parte è così: troviamo dei colori sui toni neutri, bronzati perfetti per i look makeup-no makeup, ma abbiamo anche delle tonalità fredde come l'argento, il girgio, il nero e anche colori non convenzionali come il pesca. 

Il pack è tutto un discorso a parte, io la tengo ancora gelosamente dentro la scatola perchè veramente mi piace troppo. Trattasi sia il pack esterno che la scatola in cui è contenuta di una trama glitter rose gold in rilievo bellissima, che sotto la luce poi rende tantissimo. Già solo per il packaging sarebbe un prodotto da collezione, ma io non sono una collezionista, però è davvero molto bella da vedere.

Come già scritto la palette si compone di 14 tonalità (7 mat e 7 metallizate) che elencherò a breve, di 0.29 oz ciascuna e viene venduta assieme ad un pennello duo, da un lato piatto per l'applicazione dell'ombretto e dall'altra ovale per fare la sfumatura.


Le shades sono:

Fresh: avorio mat
Cinder: beige/taupe metallizzato dai riflessi dorati
Pearl: bianco perla metallizzato con sottotono rosa
Twig: taupe medio mat

Steampunk: oro / bronzo metallizzato 
Teak: marrone dorato metallizzato
Rose quartz: Oro rosa chiaro
Dystopian: marrone cioccolato mat
Ember: kakhi metallico con riflessi roso 
Cyborg: argento puro metallizzato dal sottotono freddo
Bloom: corallo pesca mat

Slate: grigio ardesia mat
Brich: ocra mat
Noir: nero mat 

Come si può evincere anche dalle foto questa palette non contiene il colore del secolo o quella tonalità unica nel suo genere e mai vista in altre palette. Trovo però che sia una selezione di colori ben assortita, sensata e studiata per avere un range di scelta molto vario per chi ama questo tipo di tonalità. 
Si può fare il look più naturale possibile con i colori chiari come fresh e Pearl, come uno snokey intenso con le cialde Slate, Cyborg e Noir. 
A mio parere racchiude il giusto numero di tonalita nude, ma con uno sprint in più viste le cialde grigie e pesca opache per esempio, che non sono nuances solite in delle palette cosìddette "nude". Apprezzo tantissimo il fatto che ci sia un color panna e il nero, a mio parere due must haves in ogni palette. 

Passando alla texture posso dire che non avevo mai trovato degli ombretti così morbidi/vellutati e burrosi in nessun'altra palette, specie per quel che riguarda i colori metallizzati. Quando si prelevano, specie con i polpastrelli (che a mio parere è il metodo migliore per non disperdere glitter o far rendere al meglio  questo tipo di cialde) e si swacchano o si applicano sono colore puro. La pigmentazione è ottima, la si può notare anche dagli swatches dove ho fatto solo una passata.  




Si è parlato tanto anche di fall out, e sì sono sincera un po' c'è. Di prodotto ne serve davvero poco e se si va a prelevarne troppo o calcando con il pennello le cialde (più le opache però) spolverano parecchio. 
Personalmente l'ho quasi sempre utilizzata durante i weekend quando voglio conciarmi un po' più decentemente o ho più tempo da dedicare al trucco, durante la settimana mi limito a un po' di eyeliner e via, ma non ho notato sul viso questo gran fall out o comunque non così tanto di più rispetto ad altre palette. 
Ho il primer Too Faced, la Shadow Insurance e non è infallibile nemmelo lei dopo 10 ore magari.


Tirando le tanto attese somme: la consiglio?
Sì. 
E' una bella palette, nonostante abbia già 2 Naked (+ la Basic 2), e altrettante Too Faced su toni più o meno simili, la Sultry è bella e sono contenta di averla ma soprattutto di utilizzarla. I colori shimmer sono i miei preferiti, luminosi scriventi e fanno davvero una grande resa.  


Avete delle palette di ABH, qual è la vostra perferita o quella che vorreste acquistare?
La Sultry vi piace?





4 commenti

  1. bellissima questa palette..da tempo è nella mia wishlist!

    RispondiElimina
  2. Vale buondì!
    Non posseggo nulla del brand, ma da quando ho visto la Modern e la Riviera me le guardo e riguardo. Questa qui a dire la verità non me l'ero mai filata e non capisco perché visti gli swatches :-/ sembra bellissima! Forse a vedere solo le cialde non mi trasmette granché o forse sono sempre attirata dai colori un po' più pazzerelli, però effettivamente è proprio bellina!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Riviera l'ho vista è stupenda a mio avviso.Userei ben pochi ombretti, non sono fan del fuxia sugli occhi ma ha degli accostamenti bellissimi!

      Elimina

Forza forza non siate timidi, ogni opinione o quel che sia è sempre ben accetta! :D